Tutte le Fiches da Poker
Fiches Real Clay 100%
Fiches Ceramica
Fiches Clay Composite
Fiches Metal Composite
Fiches Plastica
Fiches Personalizzate
Le Fiches dei Casino'
Valigette per Fiches
Guida all'acquisto Fiches
Web Shop Fiches
CARTE POKER
Tutte le Carte da Poker
Carte Plastica 100%
Carte Cartoncino
Guida all'acquisto Carte
Immagini a Confronto
Web Shop Carte
TAVOLI POKER
Costruire un Tavolo
Materiali Tavolo
Contenitori Drink
Contenitori Fiches
Tavoli Poker Portatili
Web Shop Tavoli
ACCESSORI
Bottoni Dealer e Blinds
Card Protectors
Timer Tornei Poker
Orologi, Insegne e Altro
TEXAS HOLD'EM
Regole Poker Americano
Preparare un Torneo
POKER ITALIANO
Introduzione
I Punti

Prima fase di gioco

Seconda fase di gioco
Varianti del Poker
Italiano VS Americano
LIBRI, FILM, FORUM
Libri sul Poker
Cinema e Poker
Letteratura e Poker
Forum di PokerFiches.com
SITI AMICI

 
REGOLE POKER TEXAS HOLD'EM

GRADUATORIA DEI PUNTI

Il punto vincente e' sempre determinato dalla migliore combinazione di cinque carte. L'Asso e' la carta piu' alta, ad eccezione della scala A-2-3-4-5 in cui conta come 1.
Se i due giocatori hanno lo stesso punto, vincera' chi avra' il kicker piu' alto (il kicker e' la carta piu' alta non in comune). Nella tabella seguente vediamo in ordine crescente quanto valgono i punti.
TABELLA PUNTI
(clicca per ingrandire)



REGOLE GENERALI

Mazzo di Carte

Si gioca con tutte le 52 carte di un mazzo normale, si escludono quindi solo i jolly.

Giocatori

Il numero massimo di giocatori ammessi a un tavolo e' 10, il minimo e' 2.

Dealer (Mazziere)

Il mazziere viene indicato con un grosso bottone (Dealer Button). Il giocatore di mazzo a fine mano passera' il bottone al giocatore alla sua sinistra. Nei tornei dei professionisti e nei casino', il mazziere e' il Croupier.

Blind (Buio)

In ogni mano di Texas Hold'em ci sono 2 bui obbligatori, il piccolo buio (small blind) e il grande buio (big blind, il doppio del piccolo buio) che dovranno essere coperti dai 2 giocatori alla sinistra del mazziere. I bui sono considerati come delle normali puntate, a differenza infatti del poker italiano, tutti i giocatori possono rilanciare in qualsiasi momento del gioco, pertanto i giocatori che sono di buio e che subiscono un rilancio dovranno coprire solo la differenza fra i rispettivi bui e il rilancio in corso. Il vantaggio per i giocatori che hanno coperto lo small blind e il big blind e' che sono gli utlimi parlare (solo per il primo giro di puntate), quando e' il loro turno quindi, hanno la possibilità di scegliere fra fold (abbandonare la mano), check (cip), call (vedere una puntata) e raise (rilanciare), cosi' come ogni altro giocatore.

Distribuzione delle carte

A ciascun giocatore vengono distribuite 2 carte coperte, chiamate "hole cards". Dopo un primo giro di puntate vengono messe sul tavolo 3 carte scoperte in comune per tutti, il flop. Dopo un nuovo giro di puntate sara' messa sul tavolo una quarta carta comune scoperta, il turn e dopo un altro giro di puntate sara' messa sul tavolo la quinta e ultima carta scoperta in comune, il river. Si arriva cosi' al giro di puntate finale.

Ordine delle puntate

Nel Texas Hold'em ci sono 4 giri di puntate. Il primo giro di puntate parte dopo la distribuzione delle 2 carte iniziali. Il primo giocatore a parlare e' quello a sinistra del big blind. Nei giri successivi il primo giocatore a parlare e' quello alla sinistra del dealer, cioe' chi e' di piccolo buio.

Showdown e determinazione del vincitore

Dopo che si sono concluse tutte le puntate, si arriva allo showdown e alla determinazione del vincitore del piatto. Vince colui che ha realizzato il punto piu' alto. Ognuno mostra le proprie carte coperte. La combinazione che vale al fine della determinazione del punto e' la migliore che si puo' ottenere combinando le 2 carte coperte con le 5 carte comuni: un giocatore puo' utilizzare una, due o nessuna delle sue carte coperte. Se due o piu' giocatori hanno lo stesso punto il piatto verra' equamente diviso tra questi.

Se ci sono state puntate dopo che e' stato girato il river, sara' il giocatore che ha effettuato l’ultimo rilancio il primo a scoprire il suo punto. In caso contrario si partira' dal giocatore alla sinistra del dealer.

PUNTATE

Il Buy-In

Per sedersi a un tavolo e' necessario costituire una posta (buy-in) dopodiche' si potra' giocare solamente con le fiches che la costituiscono. Per ogni tavolo e' fissata una posta (buy-in) minima.

Il Re-Buy

E' la possibilita' che viene data in alcuni tornei di poter rientrare in gioco una volta terminata la prima posta di fiches.

Check (Cip)

E' quello che noi nel poker italiano conosciamo come cip, puntata pari a zero. Un giocatore non punta nulla e lascia la parola all’avversario che segue.

Raise (Rilancio)

Il rilancio nel poker americano puo' essere effettuato da chiunque e non solamente da chi e' di buio, a differenza del poker italiano che in presenza di bui impedisce agli altri giocatori di rilanciare se prima non subiscono un rilancio da chi sta facendo il buio.
Il rilancio minimo deve essere almeno del doppio della precedente puntata o del precedente rilancio o del grande buio se nessuno ha rilanciato.

All-in

Il giocatore che dichiara ALL-IN, punta tutte sue le fiches, si dice quindi che ha giocato "ai resti" (all-in). Cio' significa che il giocatore rimarra' nel piatto fino allo showdown, ma potra' vincere da ciascun giocatore solamente l'equivalente di quanto ha messo nel piatto. Se altri giocatori hanno piazzato importi maggiori verra' creato un piatto a parte (side pot). Se necessario, saranno creati tanti side pot quanti saranno i giocatori all-in nella mano.

Eliminazione

Il giocatore che ha fatto all-in e ha perso, viene eliminato dal torneo.


si ringrazia Pokerdassi.net

Copyright © 2010 PokerFiches.com - disclaimer - Contatti